Posted on

 

Riutilizzo dell’ex tribunale di Salerno, sul tema arriva la proposta dei giovani della Cisl Salerno.
“Come gruppo, dopo una lunga riflessione e dopo già aver letto diverse proposte apportate da autorevoli personalità e organizzazioni sull’impiego dell’enorme complesso, ci siamo soffermati su un settore da sempre snobbato nella discussione cittadina. Ovvero la creazione e lo sviluppo di un “Polo dell’Innovazione e Start-up”. Uno spazio dedicato alle start-up innovative, spazi di co-working, networking, incubatori tecnologici e così via – ha detto il presidente della Cisl Giovani Salerno Luigi Bisogno -. Un luogo in cui il “mondo del digitale”, oramai sempre più motore trainante per intere generazioni e di molte economie, possa prendere vita anche nella nostra città. Spazio, Inoltre, di attrazione per società ed imprese sia di carattere nazionale sia internazionale specializzate in tecnologia e digital-life. La nostra proposta quindi, dopo un’attenta valutazione di quelli che sono i tempi moderni e soprattutto delle evoluzioni che assistiamo, è di proporre una “Silivon Valley” del Sud Italia”