Posted on

AGGIORNAMENTO
06/04/2021 – Si informa che con Decreto Dirigenziale (DD) n. 116 e 115 del 02.04.2021 si è proceduto alla ri-liquidazione di n. 16 e n. 26 Microimprese nell’ambito dell’Avviso pubblico allegato al DD n. 136/2020 per la concessione di un bonus a fondo perduto una tantum, in dipendenza della crisi economico-finanziaria da COVID-19.
Si tratta del venticinquesimo e del ventiquattresimo decreto adottato, con il supporto operativo della Fondazione IFEL Campania, a seguito della fase di “soccorso istruttorio” avviato dal RUP, ai sensi dell’art. 8, co. 7, dell’Avviso, nel rispetto della Legge 241/90 e ss.mm.ii, rivolto alle domande che non potevano essere accolte.In particolare col presente decreto sono state accolte le domande di alcuni dei beneficiari in precedenza già oggetto di liquidazione ma incorsi nel mancato riconoscimento del codice IBAN fornito in domanda.
Con il soccorso istruttorio si è concesso alle imprese interessate, ai sensi dell’art. 10 bis della medesima Legge n. 241/90, il termine di 30 giorni dall’invio di specifica comunicazione a mezzo PEC, per poter indicare all’indirizzo “[email protected]” un codice IBAN sostitutivo idoneo. Anche altre pratiche sono interessate dal medesimo fenomeno dell’errato IBAN e saranno poste in ri-liquidazione a seguito di chiusura della relativa singola istruttoria.
Le ulteriori risultanze del soccorso istruttorio saranno diramate nei prossimi giorni esclusivamente attraverso la presente sezione del sito della Regione Campania dedicato al BONUS Microimprese, con ciò chiedendo di evitare ogni altro canale di richiesta informazioni (contatti telefonici, pec o mail) che rischia di distogliere dall’attività in corso.

Bonus microimprese – Venticinquesimo elenco esiti soccorso istruttorio Bonus microimprese – Ventiquattresimo elenco esiti soccorso istruttorio