Posted on

Priorità del Piano Vaccinale anti-Covid, la Cisl provinciale e la Fnp Cisl Salerno scrivono al prefetto e al manager dell’Asl.

“Da più punti della provincia ci segnalano la particolare condizione di soggetti, non autosufficienti ed allettati, alcuni peraltro ultraottantenni, che attenderebbero la somministrazione del vaccino anti-Covid presso il proprio domicilio”, hanno detto il segretario generale della Cisl Salerno, Gerardo Ceres, e il segretario generale della Fnp Cisl provinciale, Giovanni Cantalupo. “Le notizie di stampa dei giorni passati, relative alla scarsa disponibilità dei medici di base ad adoperarsi per le inoculazioni domiciliari, rende la condizione di questa particolare fascia di cittadini veramente soggetta a rischio. Pertanto, facendoci interpreti di questa diffusa preoccupazione, chiediamo all’Asl di Salerno di provvedere a comunicare le modalità operative e i tempi stimati per assicurare la vaccinazione”.