Rolando Scotillo “I dipendenti dell’Ospedale di Eboli sono i soli, nella ASL di SALERNO, a pagare un “ per andare a lavoro” al Comune”

Aumentati i costi degli abbonamenti dei parcheggi presso il “SS. Maria Addolorata” di Eboli. L’aumento del costo è pari quasi al 50% ed incide in modo pesante proprio sui dipendenti per il commissario cittadino dell’UDC è una situazione inaccettabile: “a chiunque voglia trovare giustificazione attraverso esigenze finanziarie del Comune rispondo in maniera determinata che si tratta di una scelta POLITICA e sulla quale l’UDC ebolitano non accetta mediazioni: il pagamento del parcheggio da parte dei dipendenti ospedalieri va abolito”. Senza giri di parole Scotillo lancia la posizione del partito alle prossime elezioni comunali: “alle prossime elezioni i cittadini dovranno scegliere se votare in continuità, confermando l’80% dei suffragi a chi rappresenta la continuità del malaffare delle passate amministrazioni che hanno portato il Comune di Eboli ad essere Commissariato, o cambiare pagina e rivedere tutti gli appalti di servizi fonte tuttora di corruzione e corruttela più volte da me denunciato anche a livello regionale. Se la coalizione che appoggerà l’UDC vincerà rivedremo tutti gli appalti e state sicuri che con noi i dipendenti ospedalieri non pagheranno il parcheggio. È solo una questione politica, di buona politica” Il commissario cittadino dell’UDC fa un resoconto della gestione parcheggi da parte delle passate amministrazioni: “chi ha governato negli ultimi 15 anni, purtroppo ha pensato a fare cassa attraverso appalti di servizi finiti più di una volta sotto la lente della magistratura e della Corte dei Conti, partendo dalla gestione della Eboli Multiservizi con il crack di 600.000 euro fino al commissariamento attuale per gravi fatti di corruzione e corruttela e che hanno visto l’arresto del Sindaco con 18 capi di imputazione – contestati dalla Procura di Salerno. E’ chiaro che a pagare il conto sono sempre e solo i cittadini. Cittadini che hanno riconosciuto, però, l’80% dei consensi ad un “sistema” che giorno dopo giorno ha incancrenito la parte produttiva della città cagionando danni di immagine e danni economici da riparare. Rolando Scotillo chiosa “Con la nuova Giunta Comunale e con il nuovo Sindaco bisognerà rivedere l’intero servizio diventato , per colpa di una colonializzazione politica, un carrozzone che ha costi alti e che denota difficoltà operative che generano solo disagi ai cittadini.”
Distinti saluti.
Il Commissario cittadino di Eboli
Rolando Scotillo.