Giovedì 29 Luglio scorso è venuto in visita a Eboli presso l’azienda agricola di S.Cecilia  il prof. Roberto Tottoli  Rettore  dell’Università  di Napoli L’Orientale,  accompagnato dai Prorettori prof.  Rosario Sommella e prof.Augusto  Guarino.

A ricevere  l’illustre delegazione il responsabile  dell’azienda, Luigi Adinolfi , figlio del compianto, dott. Matteo Adinolfi, già infaticabile e storico direttore dell’Azienda , per una visita ai terreni , ai fabbricati  e alla  Cappella di S. Cecilia, per i quali il Rettore ha dichiarato l’impegno dell’Università per il loro recupero edilizio attesa l’importanza storica e culturale di tali  strutture.

In tale occasione il Rettore si è recato anche presso l’Istituto Tecnico Statale Agrario  di Eboli  per visionare  la Biblioteca di Matteo Ripa.

Presente all’incontro l’avv. Antonio Conte , che nel 2000/2001, quale consigliere  provinciale e con la determinante collaborazione dell’allora Preside,  prof. Raffaele Barone,    contribuì  al recupero di  circa 35.000 volumi abbondonati negli scantinati di Alba Nuova di Battipaglia e tutt’ora diligentemente custoditi presso l’Istituto Agrario dall’attuale Dirigente, prof.ssa Laura Cestaro, e dai suoi collaboratori.

Il vicepreside dell’Istituto Agrario,prof. Benedetto Reppuccia, ha  illustrato le strutture e le attività principali della scuola, funzionali allo sviluppo dell’agricoltura della Piana del Sele.

Di seguito, si è discusso anche del percorso per l’istituzione della fondazione Matteo Ripa  con la prof.ssa Marialuisa Albano, la quale ha evidenziato il progetto su cui si sta lavorando da tempo, per dare la giusta dimensione alla straordinaria figura di Matteo Ripa e su tutte le attività culturali, che ne deriverebbero dalla costituzione della fondazione.

A conclusione dell’incontro , il Rettore  si è dichiarato compiaciuto di quanto visto e appreso e , in merito, alla biblioteca ha proposto di mettere in collegamento ed in rete  la biblioteca universitariadi Napoli di Matteo Ripa  con quella di Eboli.

Ha pure espresso apprezzamento e condivisione al progetto di  costituire la Fondazione al fine di valorizzare l’opera di Matteo Ripa che ha tracciato, fra i primi, un percorso importante di conoscenza  e di scambio  con la Cina, non solo sul piano religioso ma anche per quanto la riguarda l’agricoltura, il commercio , l’arte e la cultura occidentale con quella orientale.

Infine, il Rettore ha assunto  impegno di ritornare ad Eboli dopo la stagione estiva, per avviare concretamente quanto si è discusso e concordato con i suoi interlocutori e con l’intento di coinvolgere altri Enti e Associazioni presenti sul territorio.