Castel San Giorgio: incontro per promuovere la parità di genere
Eventi News

Castel San Giorgio: incontro per promuovere la parità di genere

Articolo pubblicato sul quotidiano “Le Cronache del salernitano “in data 29 maggio 2024 a firma di Giuseppe Sanfilippo

In occasione della Giornata Regionale contro le discriminazioni di genere, nell’ambito del programma della seconda edizione della manifestazione artistica culturale “Nel bel Mese di Maggio”, organizzata dall’Associazione Thule-non solo doposcuola,  si è tenuto Lunedì 20 maggio  l’incontro “Educazioni all’emozioni – Insieme per combattere pregiudizi, stereotipi e promuovere  la parità di genere”. Il meeting , organizzato nell’incantevole scenario di Villa Calvanese a Lanzara di Castel San Giorgio, ha visto la partecipazione degli alunni del terzo anno dell’Istituto Comprensivo “R. Levi Montalcini”, che hanno portato i saluti della comunità scolastica Sangiorgese. L’introduzione  della Presidente dell’Associazione Thule Prof.ssa Concetta Caputo sulla tematica dell’iniziativa ed i saluti istituzionali della Vice Sindaca Giustina Galluzzo e dell’ Assessore Domenico Rescigno, hanno dato il via all’incontro con gli interventi della Consigliera della Consulta Regionale Femminile Dott.ssa Maria Rosaria Meo  e della Prof.ssa  Avvocato e mediatore familiare Cettina Infante . Un ventaglio di iniziative   in occasione della giornata regionale contro le discriminazioni di genere, un richiamo a combattere pregiudizi e preconcetti, sono stati i temi portanti della manifestazione . Il programma di iniziative era  aperto a tutti, con momenti di riflessione e altri di incontro più conviviale e di relazione, un segno di grande forza propulsiva e creativa. Con gli interventi delle Relatrici  e la visione dei video-spot, si è dato seguito al laboratorio didattico, che con i disegni e pensieri  realizzati dagli studenti hanno consegnato alla rassegna un valore fondamentale per dire no alla violenza. ”Su questo argomento è essenziale richiamare l’attenzione delle scuole e dell’istituzioni anche attraverso incontri e altre iniziative. La parola d’ordine è cooperare affinché non ci siano ancora situazioni di discriminazione o mobbing – ribadivano i presenti all’incontro”. La rassegna curata dalla prof.ssa Concetta Caputo dell’ Associazione  Thule, ricca di un programma di eventi iniziati il 1° Maggio, che ha  spaziato in tanti aspetti culturali e artistici,  fino al teatro, alla musica e  alla moda, passando a cerimonie di mostre d’arte contemporanee, ha lanciato un importante segnale al territorio verso l’interesse del  bene comune, in un simbolo di attiva partecipazione ed impegno nel prendersi cura in una condivisione d’intenti pieno di forti significati.  Il meeting si è concluso Domenica 28 Maggio, con la consegna dei lavori artistici ai partecipanti dell’iniziativa: “Sono particolarmente contenta e posso dire che è stato un mese duro, ricco di un programma fittissimo di attività. Iniziative  organizzate grazie al nostro volontariato, fatto senza fini di lucro, impegni che portiamo avanti con passione, perché noi rispettiamo quello che siamo ed è questa una nota importante per noi – affermava la prof.ssa Concetta Caputo”. L’appuntamento per questa rassegna è ora alla terza edizione che per la presenza di partecipazione e il successo ottenuto rappresenta già un esemplare punto di riferimento per accendere i riflettori su importanti  temi di primaria rilevanza.

GIUSEPPE SANFILIPPO

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux