Contursi Terme. Tutto pronto per il quinto e ultimo incontro, che si terrà Sabato 15
Maggio alle 17:00 come di consueto in diretta Facebook sulla pagina ufficiale del
Comune di Contursi Terme e con il quale volge al termine il progetto “Dialoghi Etici”
organizzato dalla Biblioteca Comunale di Contursi Terme in collaborazione con
l’ISIS “Epicarmo Corbino” di Contursi Terme, l’associazione Saremo Alberi e
l’Azione Cattolica di Contursi Terme. Con la solita euforia che precede ogni incontro,
la soddisfazione per il percorso svolto sinora e una velata nostalgia per l’imminente
conclusione, la Biblioteca Comunale di Contursi Terme vuole rinnovare l’invito a
prendere parte al quinto ed ultimo incontro dei “Dialoghi Etici”, il progetto di
divulgazione filosofica iniziato l’8 Aprile e svoltosi con cadenza settimanale.
Il progetto è stato ideato da due giovani e brillanti menti Alessandro Ricca e Alfonso
Di Maio con il coordinamento di Anna Maria Lardo. “I ringraziamenti a chi ha reso
possibile la realizzazione di un simile progetto sono doverosi, ma altrettanto doverosi
lo sono nei riguardi di chiunque abbia speso il proprio tempo per dare ascolto ad una
voce che, purtroppo, ha sempre meno spazio nelle nostre vite, la voce della
riflessione e del confronto” dichiara il dottore in filosofia Alessandro Ricca. Fa eco
Alfonso Di Maio, laureando in Filosofia: “La speranza, dunque, che l’avvicinarsi
dell’ultimo incontro fa emergere è quella di aver sí fatto sorgere dei dubbi, ma allo
stesso tempo di aver fornito gli strumenti per trovare delle risposte, provando a
definire cosa sia l’etica e quali siano suoi ambiti di applicazione e, soprattutto,
provando a dimostrare che ogni giorno siamo chiamati, anche inconsapevolmente, a
scelte di natura etica.” Tema dell’ultimo incontro “Quali sono le sfide etiche di fronte
all’intelligenza artificiale?” moderato da Federica Mezzani, ingegnera meccanica e
l’intervento di Maria Federica Norelli e Lidia Marassi. “Il ventaglio delle tematiche
affrontate ha aperto una finestra di dialogo in un momento storico drammatico
soprattutto per le relazioni sociali e, anche se a distanza, con l’ausilio delle
piattaforme informatiche è stato realizzato un interessante e apprezzatissimo tavolo di
discussione” sottolinea Gerarda Forlenza assessore alla Cultura del Comune di
Contursi Terme che ha patrocinato l’iniziativa culturale.