La Scuola Primaria “Anna Ferrara” di Scafati chiude l’Anno Scolastico con un bilancio formativo più che positivo
News Società

La Scuola Primaria “Anna Ferrara” di Scafati chiude l’Anno Scolastico con un bilancio formativo più che positivo

Anna Villani

La Scuola Primaria “Anna Ferrara” di Scafati chiude l’Anno Scolastico con un bilancio formativo più che positivo

La Direzione Didattica Statale Scafati I “Anna Ferrara” sotto la guida esperta della Dirigente Scolastica Margherita Attanasio si appresta a salutare un anno scolastico davvero eccezionale. L’istituto si conferma come punto di riferimento importante nel panorama educativo locale, offrendo ai suoi alunni un’offerta formativa completa e innovativa. La direzione scolastica vanta una collaborazione impeccabile tra la Dirigente e le insegnanti Rosanna Falanga (vicaria d’Istituto) e Teresa Greco (seconda collaboratrice del Dirigente scolastico).

 

Un’offerta formativa ricca e diversificata

 

Tra i progetti sportivi promossi :

 

“Scuola Attiva Kids” volto a promuovere l’apprendimento delle capacità e degli schemi motori di base, gioco-sport e la cultura del benessere e del movimento. Un percorso motorio, sportivo ed educativo, con contenuti differenziati per fasce d’età. Proposte innovative per tutte le classi con la figura specializzata del Tutor Sportivo Scolastico.

“Racchette in classe” un progetto della Federazione Italiana Tennis e Padel, in collaborazione con la FITeT. Un’occasione per avvicinare gli alunni alle discipline sportive del tennis e del padel, quest’ultimo, negli ultimi anni è diventato una interessante novità nel panorama dello sport italiano che conquista sempre più simpatie da parte di piccoli e adulti.

 

Altri progetti

 

Musicoterapia: Un laboratorio di musica, condotto da un esperto esterno a partire dal 25 marzo, ha permesso ai bambini di esplorare il mondo dei suoni, educare l’orecchio ad un ascolto attento e scoprire la magia degli strumenti musicali, oltre alla voce e al body percussion. Tutto questo attraverso attività creative, che hanno permesso ai bambini di sviluppare la propria musicalità.

 

Pet Therapy “Piacere sono Fido”: Un’iniziativa giunta quest’anno alla seconda edizione volta a sensibilizzare i bambini nel loro rapporto con gli animali, insegnando loro il rispetto, l’amore e la cura per gli amici a quattro zampe. Dall’8 maggio, grazie ad istruttori cinofili qualificati della Cooperativa “Dog Park” i pelosetti hanno fatto il loro ingresso a scuola.

 

Programma Alimentare: Un progetto del Ministero dell’Agricoltura che ha portato in classe yogurt, frutta fresca, latte, latticini e ortaggi, per educare i bambini a una sana alimentazione e confrontarsi con tutti i gusti. Per proteggere i prodotti caseari dal caldo è stata distribuita ai bambini una piccola borsetta termica che hanno portato a casa. Scopo dell’iniziativa è stato quello di promuovere gusti alternativi ai tradizionali snack e merendine confezionate. Da questa iniziativa è nato il “Frutta Day”, un giorno della settimana, stabilito dai propri insegnanti in cui i bambini hanno fatto merenda con un frutto a piacere portato da casa.

 

PON (Programma Operativo Nazionale)

 

Grazie ai Fondi di Agenda Sud sono stati promossi diversi progetti pomeridiani che hanno permesso ai bambini di consolidare le proprie competenze linguistiche, potenziare l’uso della lingua italiana o di favorire il ragionamento logico-matematico mediante appositi percorsi formativi. Moduli di potenziamento attraverso i quali gli alunni hanno potuto apprendere giocando e divertendosi ma al contempo migliorando le proprie competenze rispetto ai prerequisiti di partenza. Quattro percorsi Pon di italiano e quattro percorsi Pon di matematica. Una iniziativa a cui hanno risposto tantissimi alunni e alunne rimasti a scuola da mattina a pomeriggio inoltrato per due giorni a settimana a cui è stato riconosciuto un attestato finale di partecipazione.

 

Saggi di fine anno: un grande successo

 

L’anno scolastico 2023/2024 si è concluso con i saggi di fine anno delle classi quinte della sede centrale (via Sant’Antonio) e dei plessi decentrati di Bagni e Purgatorio (via Nazionale), andati in scena il 5 giugno presso il Teatro San Francesco di Scafati. Alunne e alunni si sono esibiti con grande entusiasmo in modo brillante e gioioso, dimostrando la qualità della loro formazione e il profondo legame con la scuola. Per poi stringersi nell’abbraccio finale delle loro insegnanti che hanno lavorato tutte insieme alla buona riuscita dell’evento.

 

Guardando al futuro

 

La Scuola Anna Ferrara guarda con fiducia al prossimo anno scolastico, pronta ad offrire agli alunni e ai genitori un programma formativo ancora più ricco e innovativo. L’obiettivo è quello di formare al meglio i bambini, preparandoli ad affrontare le sfide del futuro con competenze e conoscenze solide.

 

Successo e bellezza: tour storico a Napoli per le insegnanti della scuola

Questo anno scolastico ricco di soddisfazioni e di brillanti risultati si è concluso con un tour molto bello a Napoli organizzato dalla neo responsabile della Funzione Strumentale Maria Saturno su indicazione della Dirigente Scolastica Margherita Attanasio. Un percorso prestabilito per ammirare vicoli e bellezze partenopei con una guida d’eccezione: Silvana Perno di “Napoli Reale”. Famosa sui social per il suo motto divenuto virale: “Chiú n’è simme è chiú bell’ parimm”. In un pomeriggio soleggiato, prima degli scrutini, il formidabile corpo docente e il personale amministrativo guidati dalla Dirigente Scolastica Attanasio hanno seguito tappe storiche di grande rilievo culturale. Il tour napoletano ha preso il via dalla Chiesa del Gesù Nuovo, dove sono custodite le spoglie del grande medico San Giuseppe Moscati per poi proseguire nella Chiesa di Santa Chiara, un capolavoro di architettura barocca, continuando poi su via Benedetto Croce (detta Spaccanapoli) ed infine raggiungere tutte insieme il magnifico Duomo di Napoli, nato ed intitolato alla Madonna Assunta ma noto come Duomo di San Gennaro. Ogni passo rappresentava un tuffo nel passato, un incontro con la storia millenaria di una città che non smette mai di stupire. Tra spiegazioni coinvolgenti e aneddoti curiosi, Silvana Perno ha saputo trasmettere alle insegnanti di Scafati il vero spirito di Napoli, la sua anima pulsante e la sua contagiosa allegria. Non solo arte e cultura, ma anche sapori e profumi. Come ad esempio l’origine della così detta “parigina” che non ha alcun legame con Parigi ma con la Regina, il significato infatti è: “p’ ‘a riggina ovvero “per la regina” e per l’esattezza per la Regina Maria Carolina d’Asburgo moglie di Ferdinando IV di Napoli. Una bellissima esperienza che non capita sempre a fine anno scolastico, la Dirigente scolastica, con lungimirante intuito e spirito di iniziativa, ha promosso un indimenticabile tour storico per le insegnanti della scuola.

 

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux