Tragedia a Scafati, NM: “non leggi ma puntare su formazione e controlli
News Società

Tragedia a Scafati, NM: “non leggi ma puntare su formazione e controlli

*Tragedia a Scafati, NM: “non leggi ma puntare su formazione e controlli*

“Ennesima tragedia sul lavoro, il tema della sicurezza non è più rinviabile”: così il coordinamento cittadino di Noi Moderati Scafati, guidato da Amedeo Auriemma, unitamente al delegato alla sicurezza Antonio Sorrentino. “Occorre aumentare la prevenzione, non le leggi e bisogna puntare sulla formazione e i controlli che devono essere assolutamente rigorosi”, ha dichiarato Auriemma. Sulla stessa linea anche Sorrentino: “Bisogna entrare nelle aziende, le ditte, incontrare i titolari e i dipendenti e mettere le basi per una formazione a 360 gradi. A questo, associare controlli estremamente rigorosi sui cantieri ed è forse l’unico modo per provare a debellare la tragedia delle morti bianche”. Quando si parla di sicurezza non si può trascurare l’aspetto sanitario: “l’ospedale Mauro Scarlato non può restare ancora chiuso, il pronto soccorso è una necessità, Come già contestato subito dopo aver preso visione dell’atto aziendale Noi Moderati resta fermamente decisa a continuare la sua battaglia per mantenere alta l’attenzione sul nostro presidio ospedaliero. Dopo il trasferimento, già contestato, dei sei Oss, ora si abbatte l’ennesima mannaia: il trasferimento di dieci unità infermieristiche presso l’ospedale di Nocera – ha aggiunto Auriemma – Atti scellerati che continuano a mortificare l’intera cittadina. Come segretario cittadino, con delega alla Sanità continuerò a Vigilare e ad informare i miei concittadini sullo scempio che la Regione Campania continua a perpetrare con inaugurazioni di reparti fantasma ed inutili tagli di nastro, negando il diritto alla salute ai cittadini di Scafati.

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux