6 December 2021
News Politica Salerno

“Sistema Salerno”, il monito di Polichetti a Sarno: «No a posizioni contraddittorie, scelga tra fare il consigliere comunale e il difensore degli indagati»

  • Ottobre 18, 2021
  • 2 min read
“Sistema Salerno”, il monito di Polichetti a Sarno: «No a posizioni contraddittorie, scelga tra fare il consigliere comunale e il difensore degli indagati»

«No a posizioni ambigue, Sarno si dimetta da consigliere comunale o rimetta il mandato da avvocato». E’ il messaggio lanciato da Mario Polichetti, coordinatore provinciale Udc, nonché vice coordinatore regionale e responsabile nazionale sanità, al candidato sindaco del centrodestra alle ultime elezioni amministrative a Salerno. «Con la stessa lealtà con la quale lo abbiamo sostenuto ci sembra doveroso far comprendere all’avvocato Michele Sarno che la sua posizione di consigliere comunale di opposizione e di avvocato difensore di uno degli indagati di spicco coinvolti nelle recenti vicende giudiziarie che riguardano il cosiddetto “sistema Salerno”, è estremamente contraddittoria, fuorviante, politicamente scorretta e pericolosa. Per questo motivo, nell’interesse generale ci permettiamo di chiedere le sue dimissioni da consigliere comunale oppure di rimettere il suo mandato di difensore degli indagati coinvolti». Per Polichetti, è il momento di operare una scelta di chiarezza: «Non è possibile che la società civile e gli elettori, già palesemente sfiduciati e disaffezionati , debbano continuare ad accettare un clima di confusione e di sovrapposizione di ruoli e di obiettivi. La gente ha bisogno di chiarezza e di segnali univoci che non generino dubbi e sfiducia. Le dimissioni non rappresentano un gesto di debolezza ma di forza ed onestà nei confronti della politica, della giustizia e delle persone. Siamo certi che l’avvocato Sarno, persona di grandi orizzonti ed aspettative, comprenderà la nostra posizione ed apprezzerà la legittimità dei nostri dubbi – auspica Polichetti – Il nostro partito crede profondamente nei valori della giustizia e considera l’etica uno dei fondamenti imprescindibili della società civile».

About Author

Marco Naponiello