CovidSalerno e ProvinciaSanitàSindacato

OGGI GIORNATA MONDIALE DEGLI INFERMIERI- CORONAVIRUS, SALVATO (UIL FPL): «GRAZIE A TUTTI GLI INFERMIERI, VANNO PREMIATI COME I VERI EROI DELL’EMERGENZA»

 

«Ringraziamo tutti gli infermieri per lo sforzo e chiediamo il giusto riconoscimento per chi ha combattuto il Coronavirus in prima linea». Così Donato Salvato, segretario della Uil Fpl provinciale, interviene alla vigilia della Giornata internazionale dell’infermiere che si celebrerà domani, martedì 12 maggio 2020. Il sindacato esprime riconoscenza nei confronti del personale sanitario, auspicando che nella fase 2 dell’emergenza Covid si compiano ulteriori passi avanti su tutti i fronti.

«Esprimiamo tutta la nostra riconoscenza per quanto fatto fino ad oggi e per quanto sarà fatto nel futuro. Siamo certi che presto questa emergenza passerà e riusciremo a ritornare alle nostre vite quotidiane, sicuri che ne usciremo certamente cambiati e migliori. Un profondo ringraziamento va a tutti gli infermieri, che possiamo definire “eroi involontari” insieme a tanti altri lavoratori. Madri e padri di famiglia che con grande professionalità sono in prima linea a fronteggiare questa emergenza in silenzio».

Poi il plauso alle maestranze: «I nostri iscritti si sono impegnati e sacrificati come tutti ed abbiamo apprezzato e lodato chi pur non appartenendo alle nostre file, ha collaborato nell’organizzazione, in modo impeccabile, tutto il percorso Covid-19, perché una cosa è certa, non è una tessera sindacale a fare il professionista sanitario. Infine ci teniamo a sottolineare che abbiamo proposto e speriamo di ottenere il giusto riconoscimento anche a livello regionale. Dunque, ribadiamo la richiesta del giusto riconoscimento per chi opera in prima linea, chiedendo di fornire in modo congruo a tutti protezioni individuali da cui dipende la sicurezza del personale. Solo restando con la guardia alta e senza inutili polemiche, insieme vinceremo anche questa ennesima prova».