San Marzano sul Sarno in prima linea per la difesa del Tribunale di Nocera Inferiore. Il monito del sindaco Carmela Zuottolo: “Da legale e amministratore locale ho sposato la battaglia di politici e colleghi avvocati. Serve più personale per combattere il malaffare nell’Agro”

San Marzano sul Sarno in prima linea per la difesa del Tribunale di Nocera Inferiore. Il monito del sindaco Carmela Zuottolo: “Da legale e amministratore locale ho sposato la battaglia di politici e colleghi avvocati. Serve più personale per combattere il malaffare nell’Agro”

26 Maggio 2022 Off Di Marco Naponiello

“Da sindaco e da avvocato ho preso parte alla manifestazione degli amministratori locali dell’Agro perché il Tribunale di Nocera Inferiore non può subire carenze strutturali del personale. Servono più magistrati e funzionari nelle Cancellerie. Resta un presidio di legalità per tutto il territorio e renderlo un mero ufficio periferico è solo un assist nei confronti della criminalità organizzata che attanaglia le nostre città”.

Così Carmela Zuottolo, sindaco di San Marzano sul Sarno e avvocato , commenta la manifestazione degli amministratori locali del comprensorio a nord della provincia di Salerno per tutelare il Tribunale di Nocera Inferiore, da mesi in costante emergenza di personale. “Il Governo non può rimanere sordo alle richieste di aiuto di magistrati e classe forense. Non si riesce a dare una risposta alla cittadinanza. Quello dell’Agro è un Palazzo di giustizia fondamentale per la provincia di Salerno e la Campania. Tutto questo va in contrapposizione con le recenti relazioni della Direzione investiva Antimafia nazionale. Non si può dare questo vantaggio alle organizzazioni criminali. Nocera Inferiore e il suo Tribunale meritano rispetto. Personalmente, la comunità di San Marzano sul Sarno sosterrà ogni iniziativa a difesa della Cittadella giudiziaria dell’Agro. Il settore giustizia è fondamentale al pari di quello della sanità. La giustizia dovrebbe garantire la sanità della società”.