Raccolta rifiuti, lavoratori senza stipendio da 4 mesi a Vibonati: l’impegno della Fit Cisl Salerno per tutelare le maestranze

 Raccolta rifiuti, lavoratori senza stipendio da 4 mesi a Vibonati: l’impegno della Fit Cisl Salerno per tutelare le maestranze

15 Luglio 2022 Off Di Marco Naponiello

“Ai cittadini di Vibonati dobbiamo raccontare delle cose. Non sapevamo che nella vostra comunità ci fossero i migliori giocatori di ping pong con pallina umana. Mettendo da parte l’ironia, va spiegato che nei giorni scorsi è stato reso noto che i lavoratori della General Interprice, cantiere di Vibonati, non ricevono la retribuzione da ben quattro mesi. Riteniamo inaccettabile una situazione del genere e sin da ora ci attiveremo per l’agitazione dei lavoratori che, con grande senso di responsabilità, stanno continuando ad offrire un servizio indispensabile per la comunità di Vibonati”.

Così Massimo Stanzione, segretario generale della Fit Cisl Salerno, denuncia che i lavoratori che si occupano della raccolta dei rifiuti a Vibonati non ricevono lo stipendio da 4 mesi.

“Come sindacato abbiamo richiesto copia del capitolato speciale dell’appalto affinché congiuntamente si possa verificare le concause dei ritardi. Lo abbiamo chiesto perché parliamo di un Cantiere che è stato interessato
da una gara aperta per l’affidamento del servizio per sette anni. Inoltre, abbiamo chiesto al Comune che vengano forniti i necessari chiarimenti su tempi e modalità di saldo Tfr maturato e definizione del maturando in quale fondo da
versare, orario di Lavoro e recepimento di struttura organizzativa per lo svolgimento dei servizi, pianta organica corrispondente al capitolato, domicilio della sede operativa e automezzi per i servizi previsti”.