Il Luogotenente di Gran Maestro dell’Ordine di Malta in visita a Napoli e Pompei

Il Luogotenente di Gran Maestro dell’Ordine di Malta in visita a Napoli e Pompei

18 Maggio 2022 Off Di Marco Naponiello

Il Luogotenente di Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta, Fra’ Marco Luzzago, sarà a Napoli dal 19 al 21 maggio prossimi. Numerose le manifestazioni organizzate dal Gran Priorato di Napoli e Sicilia e dalla Delegazione di Napoli dell’Ordine di Malta, alle quali il Luogotenente parteciperà. Venerdì 20 maggio Fra’ Marco Luzzago visiterà il Santuario Mariano di Pompei, dove verrà ricevuto dall’Arcivescovo, Mons. Tommaso Caputo. Qui il Gran Priorato di Napoli e Sicilia dell’Ordine di Malta gestisce una mensa sociale intitolata a Papa Francesco. Con una squadra di circa 75 volontari, la mensa distribuisce ogni giorno oltre 130 pasti ai bisognosi. Dopo la visita alla mensa, il Luogotenente parteciperà nel pomeriggio al pellegrinaggio alla Madonna di Pompei insieme con le Dame ed i Cavalieri della Delegazione di Napoli dell’Ordine di Malta. Nella suggestiva chiesa di Santa Chiara a Napoli, sabato 21 maggio il Luogotenente presenzierà al rito di investitura di (precisare numero) nuovi cavalieri e dame che entreranno a far parte dell’Ordine di Malta. La Santa Messa sarà presieduta dall’Arcivescovo, Mons. Beniamino De Palma. Si tratta della prima cerimonia di investitura dopo il lungo intervallo dovuto alla crisi pandemica.
Fra’ Marco Luzzago è al vertice del Sovrano Ordine di Malta dall’8 novembre 2020.

___________________________________
Il Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta, fondato a Gerusalemme intorno all’anno 1048, è ente primario di diritto internazionale ed Ordine religioso cattolico laicale. La missione dell’Ordine è di testimoniare la fede e servire i poveri e gli ammalati. Oggi l’Ordine di Malta opera principalmente nell’ambito dell’assistenza medico sociale e degli interventi umanitari, svolgendo la propria attività in oltre 120 paesi. Insieme ai suoi 13.500 membri, operano 80.000 volontari, coadiuvati da oltre 42.000 tra medici, infermieri e ausiliari paramedici. L’Ordine gestisce ospedali, centri medici, ambulatori, istituti per anziani e disabili, centri per i malati terminali, corpi di volontari. Il Malteser International, l’agenzia di soccorso internazionale dell’Ordine di Malta, è sempre in prima linea nelle calamità naturali e per ridurre le conseguenze dei conflitti armati. L’Ordine di Malta è attualmente impegnato in Ucraina e nei paesi confinanti (Polonia, Ungheria, Slovacchia e Romania) per prestare soccorso agli sfollati e ai rifugiati. Proseguono anche l’attività medico-sociale per aiutare gli sfollati siriani e iracheni. Il Corpo italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta partecipa ai soccorsi medici di barconi carichi di migranti nello Stretto di Sicilia, affiancando le autorità italiane L’Ordine di Malta è neutrale, imparziale e apolitico. Ha rapporti diplomatici bilaterali con 112 Stati, relazioni ufficiali con 6 altri Stati, relazioni a livello di ambasciatore con l’Unione Europea. È Osservatore permanente presso le Nazioni Unite e le sue agenzie specializzate e ha rappresentanze presso le principali Organizzazioni Internazionali. Dal 1834 la sede del Governo del Sovrano Ordine di Malta è a Roma, dove ha garanzie di extraterritorialità.