EboliSindacato

CARENZA DI PERSONALE ALL’OSPEDALE DI EBOLI: LA RICHIESTA DELLA UIL-FPL

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la nota stampa del sindacato di categoria Uil -Fpl

 

UIL-FPL

Federazione Poteri Locali

Segreteria Gruppo Aziendale Presidio Ospedaliero Eboli

Eboli, 4 agosto 2020

– Al Direttore Amministrativo ASL SA – Al Direttore Sanitario ASL SA – Al Direttore SGRU ASL SA

– Al Direttore Generale A.S.L. SA – Al Sindaco della Città di Eboli – Al Segretario Generale UIL FPL – Al Segretario Provinciale Sanità UIL FPL Loro Sedi

Oggetto: carenza dì personale amministrativo — Richiesta.

Si sottopone al vaglio dei destinatari della presente la situazione, altrettanto drammatica, relativa all’ormai evidente carenza anche di personale amministrativo al Presidio Ospedaliero di Eboli. Questi i macrodati, dietro ai quali vi è la complessa attività di supporto a quella sanitaria, attività non più sostenibile dalle esigue unità di personale presente: • n. 8 dipendenti attualmente in servizio presso la Direzione Amministrativa; • il Direttore Amministrativo, dott.ssa Costagliola, ormai prossimo al pensionamento e comunque non presente quotidianamente, giacché titolare di incarico presso altre quattro Strutture, ospedaliere e distrettuali. Quindi, comprensibili e ben immaginabili le oggettive difficoltà di efficiente ed efficace funzionamento organizzativo-gestionale dell’intera filiera sanitaria. È appena il caso di evidenziare che non sarebbe ipotizzabile, nemmeno temporaneamente, l’utilizzazione di personale appartenente ad altri ruoli (sanitario e tecnico), sia per non aggravare ancor di più la già cronica carenza insistente in quei ruoli, ma soprattutto perché si utilizzerebbero colleghi evidentemente destrutturati di qualsiasi competenza amministrativa e normativamente collocati ed utilizzati in mansioni e compiti diversi. Appare opportuno rammentare la più volte rappresentata carenza di personale medico, infermieristico e tecnico, rispetto alla quale sì menzionano, come esempio per tutte, le UU.00. di Malattie Infettive e di Ortopedia. Pertanto, si chiede alle SS.LL. in indirizzo la urgente soluzione della problematica inizialmente evidenziata, tanto al fine di non rischiare la paralisi delle attività ospedaliere anche a causa di eventi prevedibili e non (ferie, assenze per malattia, permessi vari, pensionamenti, etc.), le cui conseguenze e le correlate responsabilità ricadrebbero inevitabilmente su coloro che non assumono decisioni, evidentemente vitali per assicurare tutte le attività rivolte all’assistenza rese nella Struttura ospedaliera di Eboli. Si resta in attesa di urgentissimo riscontro.

il Segretario UIL P.O. Eboli -Vito Sparano-(firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 D.Lgs. n. 3911993)

A tal proposito, raggiunto telefonicamente Vito Sparano, Segretario Uil-Fpl del nosocomio eburino, il quale ci ha dichiarato:”I vertici sono in questo caso Caterina Palumbo d.a Asl , Ferdinando Primiano d.s Asl e Avitabile direttore del personale asl, e.pc direttore generale Iervolino Mario, che sempre sensibile alle problematiche di questa Asl, siamo sicuri che risolverà anche questo problema!“

 

Comment here