Eboli, 27 maggio – Una giornata formativa con doppio appuntamento (mattina e pomeriggio) è andata in scena a Eboli, presso l’aula consiliare del Comune.

Eboli, 27 maggio – Una giornata formativa con doppio appuntamento (mattina e pomeriggio) è andata in scena a Eboli, presso l’aula consiliare del Comune.

28 Maggio 2022 Off Di Marco Naponiello

L’evento è stato organizzato  da LADIS, progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma “Diritti, Uguaglianza, Cittadinanza”, che intende contrastare la discriminazione nei confronti dei musulmani, in particolare delle donne, attraverso strumenti di sensibilizzazione e formazione per amministratori locali e professionisti dei servizi pubblici, costantemente a contatto con molteplicità etniche e religiose.

L’incontro formativo ha raccolto le preziose testimonianze di circa 50 persone tra amministratori locali, responsabili di associazioni, cooperative e comunità religiose sparse nella Piana del Sele, territorio con una notevole presenza di cittadini di religione musulmana.

«È stata una giornata davvero importante, che ha visto, forse per la prima volta , accendersi un dibattito di vero spessore sulle difficoltà presenti nel territorio. – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali Damiana Masiello che ha ritenuto fondamentale ospitare il confronto – È emersa la necessità di un dialogo più costante tra le associazioni che si occupano di immigrazione ed i servizi sociali. Il convegno ha avuto una matrice operativa consentendo agli uni e agli altri di esporre le proprie difficoltà. Un confronto proficuo che ha potuto fornire veri spunti da cui poter partire per lavorare in sinergia. Abbiamo infatti deciso, in accordo con le associazioni, di proseguire il lavoro con altri appuntamenti operativi per il nostro territorio».

Il progetto Ladis proseguirà il suo viaggio in Italia a Palermo, prima di spostarsi a Roma, in cui è prevista una doppia data..