EBOLI: Accorpati temporaneamente i reparti di Chirurgia e di Urologia

EBOLI: Accorpati temporaneamente i reparti di Chirurgia e di Urologia

1 Giugno 2022 Off Di Marco Naponiello

Immediata la reazione alla delibera sull’ospedale adottata dal Consiglio comunale di Eboli. Pronta una prima soluzione per tamponare l’emergenza della carenza di organico in Chirurgia. Stamani, a firma del coordinatore della Chirurgia dott. La Rocca, del direttore del dipartimento di emergenza-urgenza, dott. Chiumiento e del direttore sanitario dott. Minervini, sono stati accorpati temporaneamente i reparti di Chirurgia e di Urologia, con 8 posti letto ciascuno e sotto la responsabilità del dottor Michele Pierri, direttore FF Uoc Urologia.
Il Sindaco e l’amministrazione comunale accolgono con sollievo questa prima risoluzione che consentirà la riapertura del reparto, ma auspicano che si trovino, nel contempo, soluzioni definitive che non possono discostarsi da quanto richiesto nella delibera di Consiglio comunale: l’adozione di procedure rapide per l’assunzione di personale per il reparto di chirurgia e per l’intero ospedale.
«Questo risultato è la dimostrazione che quando la politica agisce in maniera veloce e determinata, – hanno dichiarato i capigruppo Balestrieri, Maratea e Ruocco – accendendo i riflettori sulle problematiche e interfacciandosi con gli organi preposti, alla fine i risultati arrivano!»