EBOLI. COOP SOCIALE “ANCHE NOI”, LABORATORIO AUTONOMIE  “OK…FACCIO IO”: PRESENTAZIONE CON DIRETTA DI RADIO CITTÀ 105- SABATO 4 GIUGNO ORE 17.00

EBOLI. COOP SOCIALE “ANCHE NOI”, LABORATORIO AUTONOMIE “OK…FACCIO IO”: PRESENTAZIONE CON DIRETTA DI RADIO CITTÀ 105- SABATO 4 GIUGNO ORE 17.00

31 Maggio 2022 Off Di Marco Naponiello

LABORATORIO AUTONOMIE “OK…FACCIO IO”: PRESENTAZIONE

Una buona autonomia personale è il prerequisito fondamentale per l’inserimento sociale e lavorativo dei giovani. In questi anni, si è fatta sempre più strada, la convinzione dell’importanza dell’educazione all’autonomia, intesa, non solo come capacità di acquisire competenze, ma anche di riconoscersi e di essere riconosciuti grandi: in tal modo, in questo cambiamento dalla condizione di bambino a quella di adolescente, ritrovano motivazione nell’assumere nuovi comportamenti e nel superare le inevitabili difficoltà nel processo di inserimento sociale. Il tema dell’educazione all’autonomia assume un particolare risalto nell’età adolescenziale, momento in cui i ragazzi con disabilità, in quanto adolescenti, iniziano a manifestare desiderio di distacco dai genitori e mal sopportano le loro richieste. È proprio in quest’ottica che nasce il laboratorio per l’autonomia, avente l’obiettivo di aumentare l’inserimento sociale e la qualità della vita dei ragazzi e delle loro famiglie. Nello specifico, tale attività laboratoriale offre la possibilità a ragazzi di vivere delle esperienze di autonomia reale, sperimentando sul campo ciò che vuol dire muoversi da soli, con la specifica finalità di migliorare la qualità della vita di sé stessi, nonché di aumentare la possibilità di integrazione sociale. Le attività programmate metteranno in atto strategie didattiche e metodi operativi orientati allo sviluppo delle abilità di ognuno: esse assurgeranno a stimolo e risulteranno essere un’occasione per promuovere e rafforzare le aree della comunicazione. Al fine di rendere ancora più concreto quanto appena detto, si lavorerà sull’uso del denaro, sull’apprendimento del comportamento stradale, sull’orientamento spazio – tempo. Avranno, poi, possibilità di affacciarsi in disparati ambiti lavorativi, quali quello radiofonico, agricolo e caseario.