EBOLI: IL COMUNE CERCA TECNICI PER I FONDI DEL PNRR

EBOLI: IL COMUNE CERCA TECNICI PER I FONDI DEL PNRR

25 Giugno 2022 Off Di Marco Naponiello

E’ stato pubblicato all’Albo Pretorio un avviso rivolto ai “tecnici” per utilizzare al meglio i fondi del PNRR.

L’avviso invita tutti gli interessati a verificare la loro iscrizione all’Albo dei fornitori di beni e servizi del Comune di Eboli e al Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) per accedere ai prossimi incarichi tecnico professionali connessi agli interventi inseriti nel Piano triennale delle Opere Pubbliche recentemente approvato dalla Giunta Municipale e presto all’attenzione del Consiglio Comunale. Ciò proprio in vista della realizzazione di opere finanziate, o per le quali sono stati richiesti finanziamenti, a valere sul PNRR e su altre risorse nazionali e comunitarie. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è stimolare, nella piena parità di condizioni ed in assoluta trasparenza, la più ampia partecipazione dei tecnici privati ed una più proficua collaborazione con il personale dell’Ente che, come noto, è ridotto all’osso e oberato di impegni, è così garantire il corretto svolgimento di tutte le attività di progettazione e di realizzazione delle opere programmate, secondo una tempistica stringente connessa agli obiettivi pubblici che il nostro Paese ha assunto in Europa. I tecnici iscritti l’Albo comunale e al MePA,principale piattaforma pubblica telematica, saranno dunque invitati dagli Uffici comunali preposti a produrre la loro offerta con successivi provvedimenti, secondo tempi e modi stabiliti dagli Uffici stessi, per l’affidamento di servizi tecnici attinenti all’architettura e all’ingegneria, all’urbanistica e alla paesaggistica, di consulenza scientifica e tecnica, di indagini, sperimentazione tecnica e analisi. All’albo pretorio del Comune e sul sito internet dell’Ente è possibile reperire il modello per l’aggiornamento o la nuova iscrizione all’Albo comunale, mentre è onere degli interessati verificare la loro iscrizione al MePa e, nel caso, procedere ad iscriversi. «La maggiore difficoltà dei Comuni italiani, e del nostro in particolare – ha dichiarato l’Assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici Salvatore Marisei – è trovare le risorse tecniche che possano seguire i progetti dai primi passi fino alla concreta realizzazione delle opere. Per questo abbiamo pensato di coinvolgere le migliori professionalità del territorio e dare la possibilità a tutti i professionisti qualificati di partecipare. Per incarichi tecnici con importi ‘sottosoglia’, a partire dall’importo di € 5mila procederemo a selezionare gli affidatari con ilMepa, nel rispetto degli obblighi di legge. Quindi è importante che i professionisti, iscrittinell’Albo comunale,verifichino e perfezionino la loro posizione anche sul mercato elettronico. Siamo fiduciosi che nei prossimi mesi si possa generare una collaborazione virtuosa tra pubblico e privato, superare le difficoltà che il nostro comune sta attraversando, spendere bene e meglio i finanziamenti faticosamente acquisiti».