EBOLI & MALTEMPO: CROLLATO PARTE DEL MURETTO DELLA NAGC PEZZULLO IN LOCALITA’ S. ANTONIO-RISCHIO ANCHE IN VIA PAPARONE-LA PETIZIONE DEI RESIDENTI

EBOLI & MALTEMPO: CROLLATO PARTE DEL MURETTO DELLA NAGC PEZZULLO IN LOCALITA’ S. ANTONIO-RISCHIO ANCHE IN VIA PAPARONE-LA PETIZIONE DEI RESIDENTI

16 Novembre 2022 Off Di Marco Naponiello

Al Sig. Sindaco del Comune di Eboli-Avv. Mario Conte All’Assessore Urbanistica e LLPP. Del Comune di Eboli – Dott. Salvatore Marisei

PETIZIONE CITTADINA AREA “PAPARONE, S. ANTONIO, BARBACANI”

Oggetto: Criticità e Pericolosità Via Paparone.

La via Paparone, inizia dallo slargo in Piazza Borgo, è delimitata a destra salendo da muro in pietrame di antica fattura, che costituisce confine e contenimento del fondo “Gioia”, conduce attraverso il successivo ponte S. Biagio alla circumvallazione di via Barbacani, che porta ai complessi monumentali del Castello Colonna, al Convento dei Cappuccini, ed al Santuario dei S.S. Cosma e Damiano e proseguendo invece diritto per la Via S. Antonio conduce al complesso monumentale di S. Antonio, è da sempre una strada di importanza nevralgica per accedere al Centro Storico di Eboli, sia con automezzi e sia a piedi. Le difficoltà, criticità e pericoli che si riscontrano su via Paparone e che con questa petizione, noi cittadini della Area, intendiamo segnalare alla attenzione delle SS.LL., sono dovuti al doppio senso di circolazione veicolare da sempre in vigore su detta strada, alle ridotte dimensioni della sede stradale in alcuni tratti ed anche alle auto parcheggiate lungo il lato sinistro salendo. Per le numerose famiglie con bambini che abitano nella zona, tali difficoltà si tramutano anche in pericolo per la incolumità personale, quando devono percorrere via Paparone a piedi o con carrozzine coi neonati. Pertanto, noi abitanti della zona e conoscitori del territorio, ci permettiamo di sottoporre con deferenza alle Vostre attenzioni tale problematica ed una soluzione per risolverla: “Realizzare una strada di circumvallazione con imbocco inizio via Paparone da piazza Borgo che attraversando il fondo “Gioia”, può terminare nel fondo S. Antonio, con raccordo a nord del Santuario S. Antonio, e tornare su via S. Antonio, nello spiazzo davanti al Santuario”. Inoltre per liberare le vie Paparone, S. Antonio, Barbacani dalle auto in sosta, si potrebbero realizzare sempre nel fondo “Gioia e nel fondo S. Antonio delle aree parcheggio a servizio della Area del Centro Storico oggetto delle presente petizione. Tale soluzione permetterebbe altresì di conseguire un altro importante risultato e cioè permettere anche alle comitive scolastiche e turistiche di raggiungere e visitare sia il “MOA” sia il Santuario Sant’Antonio, in modo agevole e sicuro. Con la realizzazione della suddetta bretella, via Paparone potrebbe tornare a senso unico di circolazione e cioè permettere il senso di marcia solo in discesa in modo tale da eliminare tutte le criticità descritte innanzi. Ci auguriamo che tale nostra proposta venga esaminata con animo sereno, disponibile e costruttivo da parte della Amministrazione Comunale di Eboli, al fine di risolvere in modo definitivo l’annoso problema segnalato, altrimenti irrisolvibile.

Eboli 03 Novembre 2022

Con deferenza

Il Comitato Cittadino di Area Paparone, Sant’Antonio, Barbacani