PARCHEGGIO PER I DIPENDENTI DELL’OSPEDALE DI EBOLI: LA UIL-FPL CHIEDE L’ACQUISIZIONE DI UN TERRENO

PARCHEGGIO PER I DIPENDENTI DELL’OSPEDALE DI EBOLI: LA UIL-FPL CHIEDE L’ACQUISIZIONE DI UN TERRENO

13 Maggio 2022 Off Di Marco Naponiello

                                                                           

 

Eboli, 13 maggio 2022

 

 

 

  • Al Direttore Generale A.S.L. Salerno

 

  • Al Sindaco del Comune di Eboli

                                                                                                                                 Loro Sedi

 Oggetto: richiesta di acquisizione del terreno proprietà “Cuomo” da destinare a parcheggio gratuito per i dipendenti ospedalieri.

Questa Organizzazione Sindacale, in rappresentanza non solo dei propri iscritti, ma anche di tutti i dipendenti dell’Ospedale “Maria S.S. Addolorata” di Eboli, in considerazione che:

1) gli unici dipendenti Ospedalieri dell’ASL SA privi di un’area riservata e gratuita di parcheggio sono quelli di Eboli;

2) i circa 400 dipendenti dell’Ospedale, nonostante non tutti residenti, contribuiscono non poco all’economia di Eboli, versando nelle casse dei vari esercizi commerciali della Città migliaia di euro all’anno;

chiede alle SS.LL. in indirizzo di ricercare soluzioni condivise al fine di addivenire all’acquisizione del terreno indicato in oggetto da destinare a parcheggio riservato e gratuito per i dipendenti ospedalieri.

Sarebbe distintivo e, perché no, rispettoso nei confronti di lavoratori che hanno rischiato e rischiano la propria vita (si tralasciano le motivazioni, riteniamo note a tutti !) garantire la fattibilità di tale richiesta, motivata oltremodo dal fatto che la disponibilità degli stalli del parcheggio multipiano non sono assolutamente sufficienti a garantire la sosta a tutti i dipendenti impegnati nel turno antimeridiano e pomeridiano, visto il significativo flusso di pazienti ‘esterni’ quotidianamente presenti all’interno della Struttura sanitaria.

Nel rinnovare la disponibilità di questa Organizzazione Sindacale per una concreta e propulsiva collaborazione, si resta in attesa di urgente riscontro.

 

 

            I delegati UIL RSU                                                                    il Segretario UIL FPL

Antonio Nassa – Federica Grasso                                                                 Vito Sparano

                                                                   

                                 -firme autografe omesse ai sensi dell’art. 3 D.Lgs. n. 39/1993-