Sabato 2 Novembre 2019 giorno dei fedeli defunti, alla ore 17.00 nella Cappella centrale del Cimitero, sarà celebrata la S. Messa in memoria del nostro caro amico e confratello Padre Cosimo Corrado.

Don Cosimo Corrado, il fu Parroco della Chiesa della Madonna delle Grazie e ancor prima monaco cappuccino, è sempre vivo nei sentimenti dei fedeli, un figlio nobile di Eboli, che un solco enorme ha lasciato nella coscienza collettiva della città.

Un esempio, quello di Padre come molti abitualmente lo appellavano, Don Cosimo, che incarnava il Vangelo nella vita pubblica come in quella privata, sempre pronto all’ascolto dei parrocchiani parimenti di chiunque avesse bisogno: semplice, allegro, mai dogmatico, ma invece di approccio amicale, un sacerdote “a tempo pieno”, incurante degli sforzi che la sua missione gli imponeva, senza risparmio alcuno ha ottemperato in maniera pia il ministero pastorale fino all’ultimo respiro.

La sua scomparsa nel dicembre di 5 anni addietro si consumò improvvisamente, con l’intensità di uno sgomento unanime, acuito dalla scomparsa due giorni prima della sua “nascita al cielo” precisamente il giorno 19, di un’animatrice della comunità parrocchiale, la signora Rita Elefante,  persona (Moglie e Madre) universalmente stimata e luminosa testimonianza laica di Fede: un doppio duro colpo che si trascina nei ricordi dell’ “Ecclesia” ebolitana sino ad oggi.

Domani dunque nella Cappella centrale del Cimitero, un appuntamento immancabile per tutti coloro che in vita lo hanno conosciuto ed apprezzato, infatti alle ore 17.00, si celebrerà la Santa Messa nell’indelebile ricordo di un uomo buono.