Medical Fitness a S. Antonio Abate, lezioni di pilates al parco

Medical Fitness a S. Antonio Abate, lezioni di pilates al parco

25 Luglio 2022 Off Di Marco Naponiello

Il progetto Medical Fitness nasce da una maturata esperienza, ormai ventennale, nel campo del movimento e della riabilitazione, del dott. Danilo D’Arco, specializzato in attività fisica preventiva compensativa e adattata, nonché posturologia clinica e riabilitativa.

Con il patrocinio del comune di Sant’Antonio Abate, il dott. D’Arco ha organizzato la prima iniziativa del progetto Medical Fitness, promuovendo la salute attraverso lezioni di pilates all’interno del parco comunale abatese. Gli ultimi due appuntamenti si terranno martedì 26 e giovedì 28 luglio, dalle ore 21.00 alle 23.00
A settembre, inoltre, è già in programma un calendario di prevenzione su obesità, sovrappeso e patologie del metabolismo, visite posturali per adulti, ma anche per bambini per la diagnosi precoce della scoliosi e dei difetti posturali, nonché MOC per la diagnosi precoce dell’osteoporosi e dell’osteopenia ed altre di campagne di prevenzione.
“Oggi l’inattività è considerata la quarta causa di mortalità. – spiega il dott. Danilo D’Arco – Con il progetto Medical fitness, voglio dedicarmi all’attività fisica adattata e alla posturologia per creare utilità ad un’utenza, quella dei pazienti con dolori cronici, come di chi soffre di mal di schiena, ernia discali, dolori cervicali, dolori articolari e muscolari da anni, che decide di non convivere più con questi dolori”.
In particolare, le iniziative riguarderanno l’esercizio finalizzato a pazienti stabili che soffrono di patologie neurologiche come il parkinson, le sclerosi laterale e multipla, e la distrofia, massima attenzione alle persone anziane che stanno perdendo le abilità motorie e non sono più autonome, ai pazienti che soffrono di cuore o di obesità, diabete e che hanno bisogno di attività fisica adattata.
“A tutte le persone anziane che  giustificano con l’anzianità la perdita delle capacità motorie e il loro stato malinconico e negativo rispondo che la terza età è un premio che va riscosso su un podio ogni giorno. È una fase della vita che va vissuta in autonomia, con energia e soprattutto in salute, anche se la macchina non è più tanto giovane” conclude il dott. D’Arco, ormai punto di riferimento per l’utenza abatese, già preparatore atletico e addetto al recupero di club importanti. come la Juve Stabia,di atleti olimpici e di ciclisti professionisti, come ad esempio Domenico Pozzovivo.