Elezioni in provincia di Salerno, l’analisi di Polichetti: “Sconfitta la politica delle poltrone, il centrodestra inesistente è un regalo a De Luca”

Elezioni in provincia di Salerno, l’analisi di Polichetti: “Sconfitta la politica delle poltrone, il centrodestra inesistente è un regalo a De Luca”

15 Giugno 2022 Off Di Marco Naponiello

“Le elezioni in provincia di Salerno hanno certamente condannato un certo modo di fare politica: quello dell’approssimazione e della corsa alle poltrone. Ha vinto il centrosinistra perché ha giocato d’anticipo, perché il centrodestra sul territorio non esiste più e mancano figure fondamentali per la coalizione, vedi il senatore Enzo Fasano”. Così Mario Polichetti, vice coordinatore regionale dell’Udc, commenta il dato politico delle ultime Amministrative in provincia di Salerno. “Se in Italia il centrodestra ha ottenuto ottimi risultati, il territorio salernitano si conferma feudo di Vincenzo De Luca. Nemmeno le inchieste dei pm intaccano il consenso. Colpa anche di un centrodestra disintegrato. Infine, dispiace che in certe città siano valse dinamiche legate alle solite politiche clientelari. Purtroppo, confermano una cosa sola: pagano sempre”.