PARCHEGGI, L’IRA DEL CONSIGLIERE TONIA LANZETTA: “PARCOMETRI GUASTI E SOLDI PERSI DALLA MULTISERVIZI DIMOSTRANO L’INADEGUATEZZA ORGANIZZATIVA. PORTERÒ IL CASO IN CONSIGLIO COMUNALE”

PARCHEGGI, L’IRA DEL CONSIGLIERE TONIA LANZETTA: “PARCOMETRI GUASTI E SOLDI PERSI DALLA MULTISERVIZI DIMOSTRANO L’INADEGUATEZZA ORGANIZZATIVA. PORTERÒ IL CASO IN CONSIGLIO COMUNALE”

21 Dicembre 2019 Off Di Marco Naponiello

 

“Rendere i parcheggi pubblici durante le festività può essere un’idea, subire l’inadeguatezza organizzativa e di gestione dei parcheggi cittadini è uno schiaffo alla città capofila dell’Agro. Sono pronta a portare il caso in assise attraverso un’interrogazione consiliare”.

Così Tonia Lanzetta, consigliere comunale di opposizione, interviene sulla vicenda dei parcometri non funzionanti in città che fanno perdere quotidianamente soldi alle casse della partecipata comunale Multiservizi.
“Una città come Nocera Inferiore non può permettersi parcometri fuori uso da mesi. Bisogna trovare una soluzione tampone in attesa che si definisca il contenzioso tra le società che hanno partecipato al bando della Multiservizi.”
Il consigliere di opposizione già il mese scorso aveva pubblicamente evidenziato la situazione surreale delle aree di sosta cittadine, denunciando il mancato funzionamento dei parcometri, e le ultime notizie relative al contenzioso, potrebbero causare un ulteriore ritardo dell’entrata in funzione dei totem.

“Ecco perché chiederò al sindaco di attivare, nel rispetto delle sue prerogative, una procedura d’urgenza per limitare i danni economici che l’Ente sta subendo, anche attraverso la possibilità di presidio delle aree di sosta a pagamento con dipendenti della multiservizi per riparare ai danni”, prosegue il consigliere.
Oggi secondo Lanzetta, serve investire del problema la dirigenza della Multiservizi, società partecipata del Comune, e gli uffici preposti dell’Ente,individuando i responsabili,ed una volta per tutte prendendo provvedimenti contro chi non agisce nell’interesse dell’ente pubblico e dell’intera collettività.
Infine conclude il consigliere comunale di opposizione Tonia Lanzetta, “l’evidente affanno dell’amministrazione comunale in tema di gestione della sosta cittadina si inserisce nel più complesso problema della viabilità, che ad oggi oltre ai pensierini a piacere del sindaco Torquato non ha trovato alcuna concreta soluzione”.