I PENSIONATI SALERNITANI DELLA CISL PRONTI A DONARE UNA TESSERA DEL SINDACATO A BEPPE GRILLO.

I PENSIONATI SALERNITANI DELLA CISL PRONTI A DONARE UNA TESSERA DEL SINDACATO A BEPPE GRILLO.

25 Novembre 2019 Off Di Marco Naponiello

Il segretario generale Giovanni Cantalupo: “Così vedrà i sacrifici di chi non arriva a fine mese mentre lui vuole toglierli il diritto di voto”

NOTA SINDACALE

“Siamo pronti a donare una tessera della Fnp Cisl Salerno a Beppe Grillo. In questo modo vorremmo fargli capire che i pensionati, quelli a cui lui vorrebbe togliere il diritto di voto, sono il  motore di questa Italia e fanno enormi sacrifici per arrivare a fine mese”. Così Giovanni Cantalupo, segretario generale dei pensionati salernitani della Cisl, risponde al leader del Movimento Cinque  Stelle che aveva ipotizzato la revoca del diritto di voto agli anziani nei giorni scorsi. “Vorremmo  Grillo come nostro iscritto per portarlo dai pensionati salernitani, con il 50% di loro che vivono con pensioni al di sotto della soglia di povertà non raggiungendo nemmeno i 1.000 euro. Vorremmo fargli capire che non è una questione di diritto di voto, ma che questo Paese si regge ancora sugli enormi sacrifici delle passate generazioni e che c’è qualcuno invece che deve ancora dimostrare di aver fatto qualcosa di concreto”.

Una questione che Cantalupo non vuole assolutamente far passare inosservata. “Ci siamo sempre battuti contro la rottamazione degli anziani e lo continueremo a fare”, ha detto. “Grillo venga tra i nostri iscritti, tocchi realmente quello che vediamo quotidianamente anche noi. Così prima di  ipotizzare di togliere il diritto di voto agli anziani ci penserà bene. Abbiamo atteso tanto che parlasse ,dunque  CONTICUERE  OMNES, INTENTIQUE ORA TENEBANT (Tutti erano in silenzio, le loro facce attente)”.