HAPPENING ARTISTICO: VELLUTO ALLA LUCE DI UN’ABAT-JOUR, A PAESTUM

HAPPENING ARTISTICO: VELLUTO ALLA LUCE DI UN’ABAT-JOUR, A PAESTUM

17 Novembre 2019 Off Di Marco Naponiello

 

Porta Aurea Wine Food & Rooms, via Magna Graecia civico 572, giovedi 5 dicembre ore 21.00

 

Nota Social

 

Be Intelligent presenta “Velluto alla luce di un’abat-jour” della pittrice Maria Rosaria Botta

Happening artistico a cura di Noemi Manna

Giovedì 5 Dicembre 2019
presso
Porta Aurea food wine & rooms

Inizio ore 21.00

Interverranno:
Noemi Manna – Giornalista e Critico d’arte
Maria Rosaria Botta – Artista
Angela Panaro – Scrittrice

*****
Con la partecipazione dell’attore Michele Ferrarese che declamerà una selezione dei versi del poeta Giovanni Palladino (Gisa E Giò)

*****
L’evento prenderà vita negli spazi del locale pestano, dove saranno presentate le ultime opere dell’artista, in un dialogo circolare che porrà il pubblico non come spettatore passivo ma come attore dinamico dell’esperienza artistica.

Opere presentate:
– Drink
– Velluto
– Alla luce di un’abat-jour

Info:
beintelligent@outlook.it
0828 723865 * 333 1221385 * 329 4948018

Scrivono di lei:
“Colori caldi e forti, emozioni latenti, repentini guizzi di luce, pennellate sicure e decise, capacità di cogliere l’attimo di un sentimento nascente in uno sguardo, in un colore. Sono, questi, alcuni punti nodali della poetica pittorica di Maria Rosaria Botta. Il suo mondo è fatto di continue osservazioni e riflessioni sulla natura, sulla vita, sulla femminilità, sulle cose più intime che caratterizzano l’esistenza di ogni essere umano e in quanto tale ella ci propone soggetti che vogliono essere capiti, compresi. Il suo sguardo non si posa sui soggetti, ma in essi, nell’essenza vitale di uno sguardo, di un gesto, di una posa, di un momento irripetibile che racchiude un universo: quello complesso e affascinante della vita. […] Le sue modelle, anche se sono abbigliate con fogge classicheggianti, non mancano di mostrare il volto della propria anima nel tempo presente della nostra contemporaneità. E’ un po’ un gioco. L’artista crea un’occasione di riflessione, divertita e seria, tra il mondo trascorso e il nostro e lo fa con fine ironia. La tavolozza della pittrice è particolarmente accesa di rossi, cangianti, concreti, sensuali, vitali, e di neri e grigi, un contrasto e una compresenza dell’anima vitalistica e sensuale contrapposta a quella razionale; ragione e sentimento che si incontrano e si scontrano in un continuo gioco di rimandi e allusioni all’eterno divenire della vita, mai paga dei risultati raggiunti, mai sazia di ricerche di altre strade, alternative alla monotonia delle solite banalità dei gesti della quotidianità. E non a caso l’arte vuole proporsi proprio come un momento di libertà in cui l’anima riesce ad essere finalmente se stessa, al di là dei vincoli delle consuetudini e delle convenzioni sociali.”
Gerardo Pecci – Storico e critico d’arte

“Come velluto l’arte attraversa piacevolmente le vostre menti.”
M. R. Botta

Porta Aurea Wine Food & Rooms
Via Magna Graecia 572 – Area Archeologica Paestum (SA)

Ingresso gratuito.