EBOLI. “FESTA DELLA LIBERAZIONE” 2022 : L’A.N.P.I. LOCALE ACCUSA L’ORGANIZZAZIONE DI AVERNE ESCLUSO L’INTERVENTO IN PIAZZA DELLA REPUBBLICA

EBOLI. “FESTA DELLA LIBERAZIONE” 2022 : L’A.N.P.I. LOCALE ACCUSA L’ORGANIZZAZIONE DI AVERNE ESCLUSO L’INTERVENTO IN PIAZZA DELLA REPUBBLICA

25 Aprile 2022 Off Di Marco Naponiello

A.N.P.I. ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI D’ITALIA Sez. Valle e Piana del Sele


La sezione provinciale dell’ANPI – Associazione Nazionale Partigiani d’Italia congiuntamente alla sezione Eboli-Valle e Piana del Sele condanna come gravissimo quanto accaduto questa mattina ad Eboli, durante la celebrazione ufficiale per la Festa della Liberazione.
Dopo essere stati invitati dall’Amministrazione a presenziare ed intervenire, non solo la nostra presenza è stata volutamente ignorata ma non è stato consentito alla rappresentante ufficiale di tenere il suo intervento, peraltro come da prassi consolidata.
Ci chiediamo quali possano essere le motivazioni reali, al di là di generiche scuse addotte, di questo scivolone istituzionale, politico e morale.
Si temevano forse parole scomode non allineate col diffuso pensiero dominante? In un momento storico delicatissimo, in cui l’ANPI invoca la costruzione di un percorso di Pace mentre tutte le forze politiche governative hanno indossato l’elmetto, autorizzando l’invio di armi, in totale spregio della nostra Costituzione, si è temuto potessimo essere la voce fuori dal coro cui rendere conto? Mai ci saremmo aspettati che anche ad Eboli, città che ha sempre incarnato i valori antifascisti della nostra Costituzione, il 25 Aprile potesse arrivare ad essere divisivo decidendo di escludere, censurando chi è custode di storia e memoria di una delle pagine più belle del nostro Paese.

A SEGUIRE RIPORTIAMO UNA BREVE DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE:

Quanto accaduto a Eboli è grave. Aver escluso l’ANPI dalle celebrazioni ufficiali è una mancanza inaccettabile. Facciamo fatica a non pensare che non sia stato un atto politico di ostracismo per le posizioni pacifiste dell’ANPI sul cessate il fuoco nella guerra in Ucraina che comprendano il ripudio dell’invio delle nostre armi nel teatro del conflitto. Il presidente ANPI Valle e Piana del Sele, Massimiliano Voza

?NOTA UFFICIALE E VIDEO?

PDF anpi

VIDEO DI RADIO CITTA’ 105 : Eboli: “Cerimonia della Festa della Liberazione -25 aprile 2022”. Piazza della Repubblica. Dopo pochi secondi il video si raddrizza, scusateci per l’inconveniente.