EBOLI. FRAME – Suoni e forme in movimento Parco Antiche Fornaci – Casa Cultura Via Santa Sofia,1 – Eboli

EBOLI. FRAME – Suoni e forme in movimento Parco Antiche Fornaci – Casa Cultura Via Santa Sofia,1 – Eboli

6 Luglio 2022 Off Di Marco Naponiello

Eboli Frame 2022 – Prima Edizione
Tributo a Jeff Buckley a 25 anni dalla morte

La prima edizione di Frame – Suoni e forme in movimento sarà dedicata al compianto Jeff Buckley, a 25 anni dalla sua prematura scomparsa.
Buckley è stato tra i più influenti artisti della sua generazione, morto a soli 30 anni per un tragico incidente, inghiottito dalle acque di un affluente del Mississippi.
Era figlio di un altro grandissimo cantautore, Tim Buckley.
A Jeff bastò un solo album, Grace, pubblicato nel 1994, per diventare una leggenda.
Quel disco ha influenzato milioni di musicisti negli anni a venire ed è ancora considerato tra i migliori album di sempre.
Frame 2022 è dedicato al suo straordinario talento e alla sua grande originalità.

La prima edizione del progetto Eboli Frame – Suoni e forme in movimento nasce per ripensare il centro storico e la vita che lo anima, nel nome della musica, con un programma di appuntamenti, che nei prossimi anni, interesserà buona parte dell’estate ed alcuni dei luoghi più nascosti e suggestivi di Eboli.
Il “frame”, nel linguaggio cinematografico, è l’immagine statica che, vista in rapida successione insieme ad altre immagini statiche, genera l’immagine in movimento che noi vediamo.
La rassegna sarà costituita da tanti “frame” che animeranno molti luoghi del centro storico, costituendo un’unica trama narrativa.
Ogni “frame” valorizzerà luoghi di particolare interesse storico-artistico, per far vivere al pubblico un’esperienza itinerante e varia, alla scoperta dei tanti e splendidi luoghi che Eboli può vantare.

Eboli Frame 2022
La scelta artistica e il programma

Frame è un progetto ideato e diretto da Giovanni Sparano, organizzato dall’associazione Luce, in collaborazione con OLive, Barezzi Fest e Antiche Fornaci

Di seguito, date, location e protagonisti.

11 Luglio ore 22.00
Antiche Fornaci, Centro Storico di Eboli
Joan as a Police Woman

19 Luglio ore 22.00
Antiche Fornaci, Centro Storico di Eboli
Cristiano Godano in concerto

21 Luglio ore 21.00
Antiche Fornaci, Centro Storico di Eboli
Federico Vacalebre racconta Jeff Bucley con interventi musicali di Guido Maria Grillo

A seguire
Alessio Franchini in concerto
Tributo a Jeff Buckley

Per info e prevendita:
https://www.postoriservato.it/
https://www.facebook.com/albertoritrovo
https://www.facebook.com/antichefornaci
JOAN AS A POLICE WOMAN

Joan As Police Woman è lo pseudonimo scelto da Joan Wasser, cantautrice e polistrumentista di fama internazionale, per il suo debutto discografico, che arriva dopo una lunga gavetta come membro di varie band e musicista per Rufus Wainwright, Antony & The Johnsons, Lou Reed, Sparklehorse, Nick Cave, Dave Gahan (Depeche Mode) e altri.
Ha pubblicato numerosi dischi a suo nome e realizzato tour in tutto il mondo.
Era la compagna di Jeff Buckley quando, nel 1997, l’artista annegò.

CRISTIANO GODANO
Cristiano Godano è fondatore e frontman dei Marlene Kuntz, band seminale del rock italiano. La band ha esordito agli inizi degli anni ’90 fondendo il noise, che derivava dall’amore per la band statunitense Sonic Youth, la musica d’autore e la poesia, evidente nella scrittura ispirata dello stesso Godano.
I Marlene Kuntz hanno formato generazioni di musicisti ed appassionati italiani, nel corso dei loro 3 decenni di attività.
Nel 2020, Cristiano Godano ha pubblicato il suo primo disco solista, Mi ero perso il cuore, finalista alle Targhe Tenco.
ALESSIO FRANCHINI
Alessio Franchini è legato a doppio nodo a Jeff Buckley. Da oltre 10 anni, Alessio suona, in tutto il mondo, la musica di Buckley. Nel 2012, viene definito “la voce italiana di Jeff Buckley” dalla rivista “Rolling Stone”. Poco dopo, Gary Lucas, collaboratore di Buckley, definisce Alessio come l’unico cantante maschile in grado di cantare Buckley come Buckley.

GUIDO MARIA GRILLO
Guido Maria Grillo è cantautore, musicista, poeta. Ha pubblicato diversi album e vinto alcuni importanti premi nazionali, tra cui il Premio Lauzi, nel 2017.
Ha collaborato con artisti come Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Musica Nuda, Levante.
E’ stato ospite al Premio Tenco e a numerose altre rassegne, come il Barezzi Festival di Parma.
La musica di Buckley ha influenzato la sua formazione ed ispirato la sua musica, come le maggiori testate nazionali hanno più volte sottolineato.

FEDERICO VACALEBRE
Federico Vacalebre è giornalista e scrittore, critico musicale tra i più noti e stimati del panorama italiano, penna de Il Mattino.
Ha lavorato per Rai, Mediaset e diverse emittenti radiofoniche e televisive libere.
Ha scritto libri su Clash, Pino Daniele, Fabrizio De André e il fenomeno neomelodico.
E’ biografo ufficiale di Renato Carosone.
È consulente dell’Archivio Sonoro della Canzone Napoletana sin dalla sua fondazione. È coautore del soggetto e della sceneggiatura di Passione, film di John Turturro sulla canzone napoletana.