POLEMICHE MANCATE FINALI DI BEACH SOCCER AD EBOLI: IL VICE SINDACO ED ASSESORE VINCENZO CONSALVO RISPONDE A MASSIMO GIUSTI

POLEMICHE MANCATE FINALI DI BEACH SOCCER AD EBOLI: IL VICE SINDACO ED ASSESORE VINCENZO CONSALVO RISPONDE A MASSIMO GIUSTI

24 Maggio 2022 Off Di Marco Naponiello

È categorico il vicesindaco Vincenzo Consalvo nel rispondere alle polemiche sollevate da Massimo Giusti, presidente de “La città degli eventi” per il preavviso di diniego dell’autorizzazione a svolgere in Piazza della Repubblica la manifestazione sportiva. «Piazza della Repubblica non può essere un cantiere edile. Massima disponibilità ad ospitare eventi belli e attrattivi come il beach soccer ma in location deputate allo sport. Perché non nell’area antistante il Palasele? È uno spazio che si presta benissimo a questo tipo di manifestazioni e non si provocherebbe alcun problema alla vivibilità del centro cittadino. Oppure sulla fascia litoranea.  Il comando di Polizia Municipale ha messo in evidenza le difficoltà logistiche che si causerebbero alla cittadinanza e i motivi ostativi: per preparare la piazza all’evento, che durerebbe 15 giorni, nella settimana antecedente vi sarebbe un via vai continuo di tir che trasportano sabbia con conseguenze sul traffico, sull’inquinamento e sulla vivibilità per i cittadini. La sabbia si disperderebbe ovunque. Non sono da tralasciare poi i disagi che la rumorosità e l’inquinamento acustico dovuto alla particolarità dell’evento procurano ai residenti del centro città e siamo ben memori delle proteste degli anni scorsi.  La Piazza è il gioiello della nostra città e va salvaguardata da eventi invasivi che potrebbero danneggiarla. Quanto all’esclusione dalle finali di certo non può essere attribuita strumentalmente all’Amministrazione che è sempre disponibile ad accompagnare eventi per la città. Peraltro la documentazione non è stata integrata né proposta una alternativa come suggerito. Non si tratta, perciò di una contrapposizione all’evento in sé, ma solo di scegliere una localizzazione più idonea»