EBOLI: “Cinema Sociale99”- Conferenza stampa di presentazione. Sabato 30 Aprile ore 10:45 presso la Biblioteca Comunale “Simone Augelluzzi”

26 Aprile 2022 Off Di Marco Naponiello

Sabato 30 Aprile farà la sua prima uscita ufficiale una nuova realtà del terzo settore: Cinema Sociale99. La mattina si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’associazione, alla Biblioteca Comunale di Eboli alle 10:45,a cura del regista Luca Guardabascio e dell’Avvocato Annamaria Giordano affiancati dagli attori Anna Rita Del Piano,Giordano Petri,Fabio Mazzari,Francesco Baccini e Clayton Norcross,il presidente dell’associazione Rossella Corrado,il sindaco di Eboli Mario Conte e il vicesindaco Enzo Consalvo. La sera,alle 19:45,Cinema Sociale99 offrirà alla stampa e agli ospiti una serata all’insegna di “Sapere,Pace, e Conoscenza”,sulla base degli eventi di beneficenza fortemente voluti da Fabio Mazzari al Teatro Zazie di Milano. Aprirà la serata Mazzari con letture di Checov, tradotte da lui e dalla moglie scomparsa, tra cui “Morte di un impiegato”, “Lo studente” e “Uno scherzetto”, ed estratti da “Una scimmia all’Accademia” e “L’ultimo messaggio dell’Imperatore” di Luca Guardabascio, ispirato a Franz Kafka. Il cantautore Francesco Baccini reciterà e commenterà in prosa le sue canzoni “Ho voglia di innamorarmi” e “Ti amo e non lo sai”. Il maestro Giuseppe del Plato eseguirà in un suo arrangiamento i brani “Paganini Ghiribizzi” 20, 22 e 27 e il brando folk popolare abruzzese d’inizio ‘900 “Nebbia alla Valle”, cantato da Anna Rita Del Piano. Infine, saranno letti dei passi tratti da “Jacopone da Todi, “Dante Alighieri”, “Pascoli” e “Leopardi” da Giordano Petri e da Anna Rita Del Piano. La serata consentirà al pubblico di sfiorare, comprendere ed aderire ad un sogno,diventando tutt’uno coi propri conflitti inconsci da individuo ed essere umano. Mai come oggi,per Cinema Sociale99,servono al mondo sognatori decisi,uniti dallo stesso battito e respiro,di mandare all’unisono un urlo di libertà e pace,intrattenendo formando ed istruendo alla vita sociale e alla diplomazia.